Arte e Musei
I Comuni della Val d’Orcia , adagiati fra la Valle e l’Amiata, hanno un territorio ricco di bellezze naturali e di testimonianze storiche e artistiche frutto della loro cultura millenaria.
Continua>>>

Natura e Territorio
………Paesaggio culturale patrimonio mondiale dell’UNESCO
Suzhov, Luglio 2004

La Val d’Orcia è un eccezionale esempio del ridisegno del paesaggio pre-rinascimento, che illustra gli ideali di buon governo e la ricerca estetica che ne ha guidato la concezione.
Celebrata dai pittori della scuola senese, la Val d’Orcia è divenuta un’icona del paesaggio che ha profondamente influenzato lo sviluppo del pensiero paesistico…..


Continua >>>

Le Terme

…..e le acque che sgorgano nelle piazze e negli antichi stabilimenti termali si trasformano in fossi caldi e fumanti che, fra cascate e "gore", si allontanano lasciando un bianco calcare...
Continua>>>


   
Pienza

Città d’Autore
perché il suo illustre concittadino Pio II° Piccolomini la volle progettata a tavolino dai più illustri architetti del 400 come esempio di "Città ideale"
Così, ancora oggi nella sua Piazza centrale si affaccia la Cattedrale e più importanti edifici pubblici e privati come Palazzo Piccolomini, Palazzo Ammannati, Palazzo Pubblico.
Nelle sue Chiese si possono ammirare dipinti del Signorelli, di Duccio Boninsegna, e del Vecchietta. Poco fuori dal centro abitato – verso la Valle – la Pieve del Corsignano è un bellissimo esempio di arte romanica.
Eccezionale e famoso il Cacio Pecorino di Pienza che ha saputo raccogliere i sapori e la tradizione casearia dei poderi e dei casolari della Val d’Orcia.

 

 
 

NEWS - OFFERTE - LAST MINUTE
Da SIMONE MARTINI a LUZI fino ad arrivare alla Val d'Orcia
Il 23 dicembre nella
Continua>>>

“Arte in Cantina: Piero Ardenghi pittore”
Durante il periodo di
Continua>>>

CARO AMICO ti scrivo .... (così mi distraggo un pò!)
Dalla Somalia.
Due mesi per me sono un po’ troppo lunghi e il
Continua>>>

MOSTRA FOTOGRAFICA SULLO ZAMBIA
Nella Vecchia Cantina de ”il Vecchietta” a
Continua>>>

LETTERE DALLO ZAMBIA II°
A Kapepa c’è una piccola
Continua>>>