Arte e Musei
I Comuni della Val d’Orcia , adagiati fra la Valle e l’Amiata, hanno un territorio ricco di bellezze naturali e di testimonianze storiche e artistiche frutto della loro cultura millenaria.
Continua>>>

Natura e Territorio
………Paesaggio culturale patrimonio mondiale dell’UNESCO
Suzhov, Luglio 2004

La Val d’Orcia è un eccezionale esempio del ridisegno del paesaggio pre-rinascimento, che illustra gli ideali di buon governo e la ricerca estetica che ne ha guidato la concezione.
Celebrata dai pittori della scuola senese, la Val d’Orcia è divenuta un’icona del paesaggio che ha profondamente influenzato lo sviluppo del pensiero paesistico…..


Continua >>>

Le Terme

…..e le acque che sgorgano nelle piazze e negli antichi stabilimenti termali si trasformano in fossi caldi e fumanti che, fra cascate e "gore", si allontanano lasciando un bianco calcare...
Continua>>>


 
NEWS - OFFERTE - LAST MINUTE
LETTERE DALLO ZAMBIA

Quando accettai di andare in Africa con quei giovani di “Insieme per caso” la cosa mi sembrò bella e avventurosa, mi bastava il coraggio di partire , buttarsi e andare per poi poter raccontare la mia avventura , vedessi qui, vedessi là, il bello , i bimbi, il sole: tutto sommato lo facevo anche per me, per sentirsi meglio e per sentirmi giovane…. l’avventura a lieto fine (per me) sarebbe stata il ritorno a casa.
Via via che la partenza si avvicinava, incominciavo ad avere qualche dubbio sulla bontà della cosa e qualche tentennamento…: i vaccini per la febbre gialla, per la difterite, il tifo, il colera e poi attento alla malaria all’aids .. e a ogni vaccino e a ogni nuova raccomandazione mi si rafforzava dentro una domanda oscura : “ma dove vò a finì”?
Poi all’improvviso il viaggio da Roma ad Adis Abeba ( o meglio Adis Ababa come dicono Loro) e già lì vedi qualche grosso cambiamento e poi un volo accelerato locale con batticuore ad ogni scalo fino a Lusaka ed infine, dopo oltre 24 ore e dopo un viaggio di 400 Km fatti a “tutto foco” fra dossi, buche, carretti e camion si arriva finalmente ( si fa per dire !) a Luashya ….
Ci rendiamo conto che siamo spersi nell’estero, proprio nel bel mezzo dell’Africa sotto l’equatore e sotto un bel cielo blu con tanto verde e con grandi alberi di fiori gialli, rossi, bianchi….. la Gente sorride e i Bambini ti salutano: ti senti quasi il benvenuto in un paradiso terrestre
Qui non ci sono i salotti e gli intellettuali nostrani che ti filtrano ciò che devi e ciò che non devi vedere e che ti spiegano quanto chiaro e quanto scuro c’è nel grigio del nostro mondo. Qui alle 6 a.m. si fa giorno ed è tutto luce e colori, alle 6 p.m. si fa notte e nel buio più nero vedi solo un grande cielo immenso di stelle …
Dopo qualche giorno siamo andati in un posto sperduto dove “ Insieme per caso” ha organizzato una mensa che dà da mangiare a circa 150-200 bambini 3 volte alla settimana. I loro parenti ( quelli che restano) li stanno a guardare da lontano, senza avvicinarsi perché hanno una malattia antica per noi paurosa e sconosciuta che si chiama lebbra.
Loro sono abbandonati ed evitati da tutti, Loro sono rassegnati nella Loro malattia e solitudine, Loro sanno di essere gli ultimi.
Qualcuno mi ha chiesto di visitarli ( credevo di morire lì - di colpo - davanti a tutti) poi, per rispetto della Loro dignità ( e un po’ anche della mia) mi sono fatto coraggio….
In quel posto, da qualche parte, ci deve essere l’ultima porta: se la apri, anche senza esser morto e anche senza grandi colpe, puoi scendere direttamente nell’inferno …
C’è gran pazienza e silenzio nei Loro occhi.... e tu ti vergogni di non aver mai saputo che Loro erano lì ad aspettarti per quello che sei e per quello che puoi: anche solo per un saluto ti ringraziano con un sorriso
E io ero lì e ora non sò come dimenticare o cosa fare per la Gente di Shybote …….

Torna alle news

 

 
 

NEWS - OFFERTE - LAST MINUTE
Da SIMONE MARTINI a LUZI fino ad arrivare alla Val d'Orcia
Il 23 dicembre nella
Continua>>>

“Arte in Cantina: Piero Ardenghi pittore”
Durante il periodo di
Continua>>>

CARO AMICO ti scrivo .... (così mi distraggo un pò!)
Dalla Somalia.
Due mesi per me sono un po’ troppo lunghi e il
Continua>>>

MOSTRA FOTOGRAFICA SULLO ZAMBIA
Nella Vecchia Cantina de ”il Vecchietta” a
Continua>>>

LETTERE DALLO ZAMBIA II°
A Kapepa c’è una piccola
Continua>>>