Arte e Musei
I Comuni della Val d’Orcia , adagiati fra la Valle e l’Amiata, hanno un territorio ricco di bellezze naturali e di testimonianze storiche e artistiche frutto della loro cultura millenaria.
Continua>>>

Natura e Territorio
………Paesaggio culturale patrimonio mondiale dell’UNESCO
Suzhov, Luglio 2004

La Val d’Orcia è un eccezionale esempio del ridisegno del paesaggio pre-rinascimento, che illustra gli ideali di buon governo e la ricerca estetica che ne ha guidato la concezione.
Celebrata dai pittori della scuola senese, la Val d’Orcia è divenuta un’icona del paesaggio che ha profondamente influenzato lo sviluppo del pensiero paesistico…..


Continua >>>

Le Terme

…..e le acque che sgorgano nelle piazze e negli antichi stabilimenti termali si trasformano in fossi caldi e fumanti che, fra cascate e "gore", si allontanano lasciando un bianco calcare...
Continua>>>


 
NEWS - OFFERTE - LAST MINUTE
ECCO MAGGIO CHE RITORNA……..

Anche quest’anno, come ogni anno, la tradizione di una notte cantata. Con il nome di “ Maggio “ o “Maggiolata” si intende uno spettacolo che si svolge dal pomeriggio del 30 Aprile fino al mattino del 1° Maggio. " Ecco Maggio che ritorna - Col profumo dè suoi fiori -L’accipresso si nasconde -Perché un po’ cambia sua foglia - Ecco Maggio che ritorna “ Il Maggio è effettuato da un gruppo di cantori accompagnato da musicanti che si muovono dalla campagna al paese " pè fa visita agli amici".I testi cantati sono dei madrigali composti nella forma metrica di quartine di ottonari. Dopo il canto di ogni quartina interviene il complesso musicale in generale si tratta di vecchi brani musicali. “Siamo venuti anche quest’anno - A far visita agli amici-da Castiglione siamo partiti- e pè fallo buon guadagno-siamo venuti anche quest’anno” La campagna qua c’invita- allegramente a passeggiare - ci fa il cuore rallegrare - nel vederla così fiorita -la campagna qua c’invita” …Al ritorno della buona stagione, si augurano buoni raccolti al "capoccia" e si auspica che le volpi e le faine non s’accostino al podere.Il giro in campagna si protrae fino a notte fonda, poi, dopo la mezzanotte, “l’azione spettacolo” si trasferisce a Rocca d’Orcia e successivamente a Castiglione d’Orcia fino alle prime luci dell’alba , e quando “spunta l’alba e si veste il sole, se le mette le scarpe d’oro ….” Il giro dei Maggiaioli si conclude. Le prime testimonianze del Maggio a Castiglione d’Orcia risalgono al periodo del Rinascimento e alla poesia colta della Firenze Medicea. “Non è più la neve ai monti -ma c’è l’acqua brillantina -dalla sera alla mattina - che risplende nelle fonti-“non è più la neve ai monti

Torna alle news

 

 
 

NEWS - OFFERTE - LAST MINUTE
Da SIMONE MARTINI a LUZI fino ad arrivare alla Val d'Orcia
Il 23 dicembre nella
Continua>>>

“Arte in Cantina: Piero Ardenghi pittore”
Durante il periodo di
Continua>>>

CARO AMICO ti scrivo .... (così mi distraggo un pò!)
Dalla Somalia.
Due mesi per me sono un po’ troppo lunghi e il
Continua>>>

MOSTRA FOTOGRAFICA SULLO ZAMBIA
Nella Vecchia Cantina de ”il Vecchietta” a
Continua>>>

LETTERE DALLO ZAMBIA II°
A Kapepa c’è una piccola
Continua>>>