Arte e Musei
I Comuni della Val d’Orcia , adagiati fra la Valle e l’Amiata, hanno un territorio ricco di bellezze naturali e di testimonianze storiche e artistiche frutto della loro cultura millenaria.
Continua>>>

Natura e Territorio
………Paesaggio culturale patrimonio mondiale dell’UNESCO
Suzhov, Luglio 2004

La Val d’Orcia è un eccezionale esempio del ridisegno del paesaggio pre-rinascimento, che illustra gli ideali di buon governo e la ricerca estetica che ne ha guidato la concezione.
Celebrata dai pittori della scuola senese, la Val d’Orcia è divenuta un’icona del paesaggio che ha profondamente influenzato lo sviluppo del pensiero paesistico…..


Continua >>>

Le Terme

…..e le acque che sgorgano nelle piazze e negli antichi stabilimenti termali si trasformano in fossi caldi e fumanti che, fra cascate e "gore", si allontanano lasciando un bianco calcare...
Continua>>>


 
NEWS - OFFERTE - LAST MINUTE
UNA PAGODA NELLA ROCCA A TENTENNANO


La Mozione presentata al Consiglio Comunale di Castiglione d’Orcia per la rimozione della pagoda o gazebo o giostra (?) messa dentro la cisterna delle acque piovane all’ingresso della Rocca a Tentennano
Al Consiglio Comunale di Castiglione d’Orcia
e p.c. * alla Sovrintendenza delle Belle Arti di Siena e Grosseto
* alla Fondazione dei Musei Senesi
* alla Pro Loco di Castiglione d’Orcia
* alla Associazione Italia Nostra ( Siena)
* al Comitato per la Val d’Orcia
• Dato che nell’anno 2004 nel piazzale d’ingresso alla Torre a Tentennano di Rocca d’Orcia fu realizzato un “ Centro informazione per la strada del Vino Orcia”
• Dato che tale fabbricato, per le sue caratteristiche termiche e strutturali - di fatto - non è mai stato utilizzato, né sarà mai utilizzabile
• dato che tale costruzione - già oggi - risulta essere in stato di abbandono e in via di degrado
• dato che tale chiosco è stato realizzato proprio all’interno di una antica cisterna storica risalente alla prima costruzione della Rocca stessa perché funzionale alla raccolta delle acque piovane e quindi espressione di quell’architettura storica propria degli anni mille
• dato che tale costruzione con la sua struttura e modernità appare in netto contrasto con l’ambiente dell’antico Borgo e della Rocca che riportano a personaggi storici quali Santa Caterina da Siena, i Salimbeni ecc..
• dato che tale manufatto si trova proprio nel piazzale di entrata - entro la prima cinta muraria - disturbando quell’apertura panoramica e quell’idea di imponenza, austerità ed essenzialità propria della Fortezza
• dato che si stanno per avviare i lavori di ristrutturazione e manutenzione della Torre e dei suoi spazi annessi per un valore di 130.000 euro e la rimozione del manufatto si aggirerebbe dai 3 ai 5000 Euro di lavoro
• Dato che tale costruzione, interamente realizzato in vetro e ferro è facilmente smontabile e riutilizzabile in altro loco
Con la presente mozione chiediamo
a questo Consiglio Comunale che il progetto di manutenzione straordinaria venga rivalutato in considerazione delle ragioni sopra- esposte e che, insieme ai necessari lavori di manutenzione, si proceda alla rimozione del chiosco espositivo costruito all’interno del Pozzo di Santa Caterina con il ripristino dell’antico scenario proprio e funzionale alla Rocca a Tentennano

Torna alle news

 

 
 

NEWS - OFFERTE - LAST MINUTE
Da SIMONE MARTINI a LUZI fino ad arrivare alla Val d'Orcia
Il 23 dicembre nella
Continua>>>

“Arte in Cantina: Piero Ardenghi pittore”
Durante il periodo di
Continua>>>

CARO AMICO ti scrivo .... (così mi distraggo un pò!)
Dalla Somalia.
Due mesi per me sono un po’ troppo lunghi e il
Continua>>>

MOSTRA FOTOGRAFICA SULLO ZAMBIA
Nella Vecchia Cantina de ”il Vecchietta” a
Continua>>>

LETTERE DALLO ZAMBIA II°
A Kapepa c’è una piccola
Continua>>>